closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’europarlamento vuole vederci chiaro

Guerra dei vaccini. Dopo le tensioni dei giorni scorsi, AstraZeneca si è impegnata a consegnare il 30% di dosi in più, anche Pfizer aumenterà la produzione. Ma febbraio e marzo resteranno «mesi difficili», dice la Commissione. La direttrice della Dg Salute della Commissione, Sandra Gallina, è stata interrogata dai deputati, ma il gruppo S&D non è soddisfatto

Campagna di vaccinazione in una Rsa di Roma; in basso Sandra Gallina

Campagna di vaccinazione in una Rsa di Roma; in basso Sandra Gallina

Poco per volta, si ricostruisce il puzzle delle ordinazioni dei vaccini da parte della Ue, anche se restano ancora molti buchi. La buona notizia è che, dopo le tensioni dei giorni scorsi, AstraZeneca si è impegnata a consegnare il 30% di dosi in più (9 milioni) «una settimana prima del previsto», cioè dalla seconda settimana di febbraio, ha precisato la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, e che il laboratorio ha deciso di aumentare le capacità produttive in Europa (40 milioni di dosi nel primo trimestre). Anche Pfizer aumenta la produzione, dovrebbe fornire fino a 75 milioni di dosi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.