closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

L’Europa si accorge che l’aria fa schifo

Ambiente. Il Parlamento europeo ha chiesto alla Commissione Ue norme severe anti inquinamento. Decisiva l’alleanza tra Socialisti & Dem, Verdi, Gue e Liberali

I tassi di inquinamento dell’aria non sono migliorati granché in Europa negli ultimi 20 anni. Questa non è una novità. La novità è che se n’è accorto il Parlamento europeo: la scorsa settimana, con un’inedita maggioranza tra Socialisti & democratici-Verdi-Gue-Liberali, la plenaria ha votato un report che richiede alla Commissione Ue di rendere le normative sulla qualità dell’aria più stringenti e allineate alle raccomandazioni dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità), i controlli più severi, la lista degli inquinanti più esaustiva. Contro hanno votato gli «euroscettici», l’estrema destra e una parte dei popolari, che per il resto sono astenuti. IN QUASI TUTTI...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi