closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’«Europa reale» è il nuovo colosso dai piedi d’argilla

Sinistra europea. Come si può motivare con ragionevolezza l’idea di una rottura con un Paese chiave del Mediterraneo, la Grecia, in piena crisi libica ed ucrainica?

Il durissimo braccio di ferro in corso tra il nuovo governo greco e l’“Europa reale” ha già avuto il pregio di mostrare a tutti quale sia la natura della attuale governance del vecchio continente. Parlo, da tempo, di “Europa reale” volendo precisamente paragonarla, con tutte le naturali differenze, ai vecchi regimi del socialismo reale. Ciò che sta rendendo particolarmente folle, e non solo aspro, il confronto innestato dalle proposte, serie e ragionevoli, del nuovo corso greco è proprio questa condizione dell’attuale Europa che, come i vecchi regimi dell’Est, sembra essere un colosso dai piedi di argilla e tende a rapportarsi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.