closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

Una Calabria tragicomica

La vicenda della Sanità in Calabria sarebbe farsesca, se non ci trovassimo in presenza di un dramma, se non addirittura di una vera e propria tragedia.
Fanno ridere e riflettere con tristezza allo stesso tempo i seguenti dati: – che ben due governi in successione
(il Conte 1 e il Conte 2) non abbiano saputo trovare Commissari alla Sanità della Calabria appena un poco, poco più giovani di un 69enne (Cotticelli) e di un 76enne (Zuccatelli); – che abbiano scelto due persone che si stanno rivelando vere e proprie macchiette: il primo, Cotticelli, costretto a precipitose e clamorose dimissioni; il secondo, Zuccatelli, avviatosi immediatamente sulla stessa strada del suo predecessore (…)