closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

Sfregio a Walter Rossi

È stato cancellato come sfregio il murales dedicato a Walter Rossi, il militante comunista ucciso a Roma il 30 settembre 1977 mentre partecipava a una distribuzione di volantini antifascisti. Il murales, disegnato nella piazza dedicata proprio a Walter Rossi, era stato realizzato due anni fa per commemorare il giovane appartenente a Lotta Continua.

Un gesto provocatorio che arriva a pochi giorni dalla celebrazione dei 40 anni della morte di Rossi. Un gesto provocatorio che rappresenta uno sfregio alla memoria del giovane antifascista. Un fatto molto grave che inasprisce gli animi a pochi giorni dalle iniziative organizzate dai suoi ex compagni di lotta e riapre antiche ferite mai rimarginate, visto che ancora oggi quell’omicidio rimane senza colpevoli per la Giustizia.

Giovanni Barbera, Prc Roma

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.