closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

La scuola del popolo. Dare un senso al comune. I Summer School di Senso Comune

L’appuntamento è dall’8 al 10 settembre all’isola Polvese sul Lago Trasimeno

Circa 75 tra attivisti, militanti e studiosi si ritroveranno all’Isola Polvese, nel Lago Trasimeno, dall’8 al 10 settembre per seguire ed essere protagonisti dei lavori della I Summer School di Senso Comune. Senso Comune è nata nel novembre 2016, all’indomani della vittoria di Donald Trump, per affermare una semplice verità: il popolo non può essere lasciato alle forze della conservazione e della reazione. Per questo ha lanciato il manifesto per un populismo democratico, che in pochi mesi ha raggiunto centinaia di firme da tutta Italia.

Questa summer school è la terza iniziativa pubblica di Senso Comune, dopo il “Giro d’Italia” nel corso del quale il manifesto fondativo è stato presentato in decine di comuni italiani e la I Assemblea Nazionale del gruppo tenutasi a Firenze nel giugno scorso.

Per tre giorni, sulle sponde del Trasimeno, si alterneranno sedute plenarie con ospiti internazionali di assoluto rilievo e seminari di studio e pratici tenuti dagli attivisti di Senso Comune. Le plenarie saranno a carico di Rita Maestre, portavoce della sindaca di Madrid e membro della Direzione Nazionale di Podemos; Sarah Bienzobas, coordinatrice dell’area comunicazione del Comune di Madrid, già coordinatrice grafica di Podemos e produttrice del programma video di Pablo Iglesias “La Tuerka”; Christophe Ventura, ex responsabile internazionale del Parti de Gauche di Jean-Luc Mélenchon e redattore di Le Monde Diplomatique; Aaron Bastani, fondatore e presentatore del programma video online britannico Novara Media, vicino al Labour di Jeremy Corbyn.

Il programma dei lavori

Sabato 9 settembre

09.30 Plenaria

L’esperienza Podemos tra l’ipotesi populista e la pratica municipalista (Rita Maestre, introduce Samuele Mazzolini)

11.30 Tre seminari:

Discorso politico e populismo: una nuova strada per l’emancipazione (Samuele Mazzolini – Francesco Marchesi – Raffaele Bazurli)
Per una politica economica di uscita dal declino e dalla stagnazione (Simone Gasperin – Tommaso Gabellini)
Comunicare pop con i social media (Paolo Gerbaudo – Leonardo Nicolai – Michelangela Di Giacomo)

14.30 Tre seminari:

L’Europa tra espropriazione della sovranità e populismo (Thomas Fazi – Matteo Bortolon)
Come produrre una video pillola (Paolo Gerbaudo – Sarah Bienzobas – Aaron Bastani)
La crisi della governance neoliberale e il momento populista: una prospettiva globale (Tommaso Nencioni – Enrico Padoan – Stefano Bartolini)

16.30 Plenaria

Uscire dal cerchio si può: per una comunicazione radicale e di massa (Aaron Bastani – Sarah Bienzobas; introduce Paolo Gerbaudo)

Domenica 10 settembre

09.30 Tre seminari:

La logica neoliberista tra educazione e sanità pubblica (Giovanni Mascaretti – Ornella Punzo – Marina Anastasio)
Dalle radici del populismo alla sua attualità in Italia (Marcello Gisondi – Sirio Zolea)
Per un nuovo municipalismo populista: quali strumenti e prassi (Marco Adorni – Stefania Paolazzi – Stefano Poggi)

11.30 Plenaria

La sfida ribelle di Jean-Luc Mélenchon (Christophe Ventura; introduce Tommaso Nencioni)
Per maggiori info: www.senso-comune.it/scuola-del-popolo info@senso-comune.itwww.facebook.com/SensoComunePop/