closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

Il manifesto «sospeso»

Domenica mattina inizia la mia campagna di finanziamento a «il manifesto», per impedire che il giornale possa risentire dell’infausto provvedimento governativo.

Nei giorni di giovedì e sabato e domenica da domenica 6 in poi e fino a nuova modalità di finanziamento, presso la edicola di Via Botteghelle, nel centro storico di Salerno, sarà «sospesa» una copia del giornale in attesa di un acquirente di altro giornale, secondo una scelta dello stesso edicolante.

La tradizione della cosa «sospesa» è propria della cultura meridionale e napoletana di lasciare a un bar un caffè sospeso in attesa di un avventore scelto dal barista.

Saluti e ad maiora.