closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

I comunisti al bando a Dalmine

Caro Manifesto, a Dalmine – importante nella nostra storia, la Federazione del Pci di Bergamo con Eliseo Milani e molti operai della fabbrica aderirono in massa al manifesto (ndr) -, città della bergamasca dove è presente la più grande fabbrica del territorio e con un forte tradizione antifascista, la giunta leghista e di centrodestra ha approvato una mozione nella quale vieta a chi si rifà al comunismo di accedere agli spazi pubblici, equiparando questo nobile ideale al fascismo e al nazismo.

Ne sta parlando non solo la stampa locale ma anche quella nazionale. Lunedì in contemporanea con la discussione in Consiglio Comunale c’è stato un primo partecipato presidio organizzato da Rifondazione Comunista. Sabato ce ne sarà un altro unitario organizzato dall’Anpi.

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.