closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

È il capitalismo, bellezza

Adesso che sono uscite le intercettazioni telefoniche dei manager di Autostrade per l’Italia, tutti a fare gli scandalizzati per tanto palese cinismo. Ma di che ci stupiamo? Quello che hanno fatto i Castellucci e soci rientra nella logica di tutte le aziende: diminuire i costi per aumentare i profitti da dividere tra i soci. È il Capitalismo, bellezza! E non è emendabile… la legge che regola tale sistema è ferrea: non c’è etica o coscienza che possa scalfirla, il “bravo manager” sa cosa si aspettano gli azionisti da lui: massimo profitto, ed è su questo altare che si sacrificano quelli che vengono catalogati come “effetti collaterali”, siano essi esseri umani, animali o ambiente.