closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

Addio partigiana Carmen

È morta all’età di 92 anni la compagna partigiana Nanotti Carmen. Una figura storica ed eroica della Resistenza torinese.

Nata a Lione nel 1924 da genitori emigrati arriva a Torino nel 1942. Dopo essere entrata in fabbrica inizia la sua attività antifascista nelle organizzazioni clandestine femminili del Partito Comunista trasportando volantini e armi, partecipa agli scioperi del marzo 1944 e alla preparazione dell’assalto da parte delle donne partigiane ai magazzini Docks di Borgo Vittoria. Partecipa, infine, all’insurrezione di Torino presidiando la centrale elettrica del Martinetto.

Nel filmato «Libere tutte», girato nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile, racconta la sua Resistenza. Un racconto portato tantissime volte nelle scuole, nei quartieri, nei luoghi di lavoro per ricordare ma anche per richiamare tutte e tutti al dovere di continuare la battaglia antifascista, per la pace, per la giustizia e l’uguaglianza sociale.

Dopo lo scioglimento del Partito Comunista Carmen ha aderito al Partito della Rifondazione Comunista di cui ha fatto attivamente parte fino all’ultimo, impegnandosi anche nella campagna elettorale di «Torino in Comune – La Sinistra» in qualità di candidata per la circoscrizione VI.

La ricordiamo elegantissima ed appassionata in occasione di un ritrovo di pochi mesi fa presso la sede provinciale di Rifondazione Comunista di Torino.

Cara compagna Carmen promettiamo di continuare la tua battaglia appassionata per cambiare il mondo, nell’immediato per impedire lo stravolgimento della Carta Costituzionale nata dalla lotta di Liberazione. In questo momento oltre a un sentimento di tristezza c’è l’orgoglio di averti avuta tra di noi.

Grazie Carmen.

I funerali avranno luogo sabato 10 settembre, ore 9,15 Via Forlì, 65; ore 10,15 tempio crematorio Corso Novara, Torino.