closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Letta non si fida di Salvini: «La legge va approvata così, andiamo in aula»

Ddl Zan. Il leghista si paragona al Papa, il dilemma di Renzi. Il 30 giugno tavolo di confronto

Alessandro Zan, primo firmatario della legge contro l'omotransfobia

Alessandro Zan, primo firmatario della legge contro l'omotransfobia

La mossetta di Salvini, che ieri parlando con Avvenire si è detto pronto «a discutere per un testo condiviso contro l’omofobia, senza ideologia», non convince il Pd. Anzi, spinge Enrico Letta a procedere con la linea della conta nell’aula del Senato, che dovrebbe iniziare a esaminare la legge Zan il 13 luglio. «Il mio è lo stesso appello del Papa», si è lanciato ieri il leghista. «Se invece ognuno si chiude nel proprio recinto la legge non si approva». «La nostra idea è di approvare il testo così com’è, contiene già tutte le garanzie», replica il leader Pd. «In parlamento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.