closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

L’estenuante incertezza sul rientro a scuola

Il caso. Il prossimo decreto potrebbe riaprire fino alla terza media nelle zone arancioni dal 7 aprile, «Priorità alla scuola» manifesta domani. Polemiche sulla riapertura di pochi giorni nel Lazio. I Cinque Stelle presentano una mozione e chiedono un coordinamento tra stato e regioni: il rischio di un nuovo caos sulle riaperture

La protesta degli studenti per il rientro a scuola

La protesta degli studenti per il rientro a scuola

Mentre il prossimo decreto Covid non esclude di riaprire le scuole fino alla prima media nelle zone rosse, e fino alla terza in quelle arancioni, a partire da mercoledì 7 aprile ricomincia la giostra delle aperture a seconda del colore e delle decisioni dei presidenti di regione. Ieri il Trentino, e oggi il Lazio, hanno riaperto i nidi, le materne e le elementari. Nel caso della regione governata da Nicola Zingaretti anche le scuole medie. Richiuderanno dopo pochi giorni di lezione per le feste pasquali e riapriranno l’altro mercoledì quando in Italia torneranno in classe 6 studenti su 10, 5,3...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi