closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’estate della fine dell’infanzia

Al cinema . Il film di Carla Simòn, il racconto di formazione di una bambina tra sfide, scoperte, lacrime

L’estate del 1993 che dà il titolo al film è quella in cui la piccola Frida si trasferisce a vivere in casa degli zii, nella campagna catalana poco fuori Barcellona, al riparo dal caos della città ma al tempo stesso lontano dagli amati nonni e da quella che era stata la sua prima dimora.   La mamma è appena mancata, portata via da un virus (l’Aids mai menzionato) di cui in quegli anni ancora poco o niente si sa. Lo stesso che, presumibilmente, aveva consumato le difese immunitarie del padre qualche tempo prima. Imballate le ultime cose, stringendo forte una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.