closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

L’esordio della «coalizione sociale»

Il corteo . L’idea «di Maurizio» convince. «Il mondo del lavoro non è più rappresentato in politica». «Nascerà sul territorio. Se i partiti non ci ascolteranno, ci conteremo». Nel lungo serpentone verso piazza del Popolo i metalmeccanici la fanno da padrone. «Non ce la facciamo più, per questo il sindacato da solo non basta»

Uno striscione alla manifestazione di ieri della Fiom

Uno striscione alla manifestazione di ieri della Fiom

Su un punto sono tutti d’accordo. Quella di ieri pomeriggio è stata «la prima manifestazione della coalizione sociale». Baciato dal sole, il lungo serpentone che è partito da piazza Esedra e sceso dal Pincio verso piazza del Popolo era però fatto per la stragrande maggioranza da metalmeccanici. Certo, c’erano i precari della scuola, in bancari della Fisac, c’erano i cartelli di Libertà e Giustizia, c’era lo striscione per il reddito di cittadinanza, c’erano gli studenti. Ma rispetto ai metallurgici della Fiom erano una esigua minoranza. E quindi sono gli stessi fiommini a percepire che qualcosa è cambiato rispetto alle tante...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.