closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’esistenza alla rovescia

Incontri. Lo scrittore francese Éric Chevillard in Italia con il suo «Sul soffitto», edito da Del Vecchio. Sarà oggi a Venezia e domani a Roma, all'Institut Français Centre Saint Louis

Éric Chevillard

Éric Chevillard

Sono uno che somiglia, mi si potrebbe prendere per un altro, parecchi altri, chiunque». A dichiarare timidamente la propria ordinarietà è un uomo, apprendiamo, che trascorre la propria esistenza portando una sedia rovesciata sulla testa. È uno scherzo? E poi per quale ragione ci si dovrebbe infliggere una tale scomodità? Tutte domande legittime eppure sbagliate dinanzi allo scenario eccentrico da cui prende avvio Au Plafond, romanzo di Éric Chevillard pubblicato in Francia nel 1997 e solo da pochi giorni approdato in Italia con il titolo fedele Sul soffitto (Del Vecchio, pp. 144, euro 14, tradotto e curato splendidamente da Gianmaria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi