closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Mussi: «Leopolda contro Cgil? Solo Chávez faceva così»

Intervista a Fabio Mussi. «Nel 2007 i ministri non scesero in piazza, è una leggenda», ora è diverso, «il sindacato va allo scontro frontale con il governo»

Roma, piazza san Giovanni, 20 ottobre 2007, manifestazione contro la finanziaria e la riforma del welfare

Roma, piazza san Giovanni, 20 ottobre 2007, manifestazione contro la finanziaria e la riforma del welfare

Fabio Mussi, nel Pd attaccano i parlamentari che andranno alla manifestazione Cgil. Agitando il paragone con i ministri che nell’ottobre 2007 sfilarono contro il loro stesso governo, l’ultimo Prodi. Di cui lei era combattivo ministro dell’Università. In piazza non scese nessun membro del governo. Questa è una leggenda metropolitana che a distanza di anni viene ripetuta come un mantra. Persino Ferrero, ministro della solidarietà, e Paolo Cento, sottosegretario all’economia, restarono a casa. Fu Prodi a chiedervelo? No, fu una nostra decisione. Non si può stare in un governo e manifestare in piazza. Anche se non era una manifestazione ‘contro’ Prodi....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.