closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’enigma del mondo fuori dallo schermo

Filmmaker Festival. Fuori concorso «Fiori, fiori, fiori!» di Guadagnino, le Corrispondenze di Giani e Giacconi, i film di Ilaria Pezone e Alberto Baroni

Strade in cui incunearsi, lo spettro di prospettive che si possono trovare, forse anche inventare, e non visione già data, acconciata in favore di uno sguardo passivo, pigro; oppure specchio, dispiego di strati e strati di figurazione, di ciò che vedo fuori dalla finestra mentre scrivo, le cose del mondo che si sfarinano, si sfiniscono intrise di scrosci, ammuffendo, marcendo trionfalmente tra il brulichio dei germi del tempo: questa libertà dell’occhio dentro il palinsesto, dentro la costellazione di immagini, e questo rapporto, sempre rilanciato, ravviato tra schermo, tra campo e il fuoricampo del mondo, sembra ispirare, innervare alla fine un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi