closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Leggi ritoccate e minacce, il Myanmar disobbedisce comunque

Colpo di stato. Continua la mobilitazione contro il golpe nonostante guerra psicologica e rete oscurata. La Cina giura di non aver inviato soldati a Yangon, l'Onu insiste nella condanna. E compaiono le prime crepe nella giunta militare

La protesta degli ingegneri, ieri a Mandalay, contro il golpe che ha deposto Aung San Suu Kyi

La protesta degli ingegneri, ieri a Mandalay, contro il golpe che ha deposto Aung San Suu Kyi

Polizia, esercito e manifestanti si affrontano davanti alla sede della Lega (Lnd) di Yangon mentre a Mandalay la folla si stinge attorno alla sede centrale della Banca centrale del Myanmar. È il decimo giorno di protesta e la gente è ancora in piazza. Nell’ex capitale servono a poco le barricate erette dai poliziotti di fianco all’ingresso del partito di Suu Kyi per impedire che la gente faccia pressione: la folla si raccoglie sui due lati e cominciano a volare parole grosse. Riesce a mediare un avvocato della Lega che placa gli animi mentre polizia ed esercito se ne vanno senza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.