closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Legge e perversione

Verità nascoste. La rubrica settimanale di Sarantis Thanopulos

Un’organizzazione non governativa olandese ha costruito un avatar: la rappresentazione grafica molto verosimile di una bambina filippina di dieci anni, di nome Sweetie, protagonista di un filmato che entra nelle chat frequentate da pedofili e li adesca, consentendo di individuarli. Migliaia di uomini da tutto il mondo le hanno chiesto di compiere atti sessuali davanti alla webcam, scambiandola per vera. Dieci giorni fa un australiano di 38 anni è stato condannato dal tribunale di Brisbane a due anni di reclusione per aver chiesto a Sweetie, tra altre cose, di vederlo nudo. Per il giudice era colpevole di maltrattamento sessuale di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.