closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Lega, contro gli immigrati torna anche Cota

E provocazione sia. Anche il dismesso Roberto Cota, dopo l’ingloriosa esperienza di governo in Piemonte, rilancia la campagna salviniana - proseguita ieri a Parma - contro gli immigrati. La proposta è: divieto di dimora, anche occasionale, per tutti gli irregolari presenti sul territorio sabaudo. Il primo a emettere un’ordinanza simile è stato Claudio Corradino, sindaco leghista di Cossato, comune di 15 mila abitanti in provincia di Biella. Lui è l’esempio da cui tutti devono prendere ispirazione, sostiene Cota, segretario nazionale del Piemonte, che nella mitologia leghista è una delle nazioni che formano la Padania. Per questioni di sicurezza sanitaria, prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.