closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Lee Chang- dong e le generazioni distrutte dal neoliberismo

Cannes 71. In concorso «Burning», un film tratto da un racconto breve di Murakami. Un plot minimale che diventa nelle mani del regista coreano occasione per una profonda riflessione politica

Jong-seo Jeon in «Burning»

Jong-seo Jeon in «Burning»

A ben otto anni dal precedente Poetry, Lee Chang-dong ritorna sulla Croisette e nel concorso principale con Burning, film tratto da un racconto breve di Murakami. Il plot minimale ed ellittico diventa fra le mani del regista coreano l’occasione per una profonda riflessione politica sulle trasformazioni subite da una generazione sacrificata sull’altare del neoliberismo più spietato. Jong-soo (interpretato dal fascinoso Ah-in Yoo) ritrova casualmente Hae-mi (Jong-seo Jeon) una sua compagna di scuola di molti anni prima. Lei vive in una microscopica stanza nella quale i due fanno l’amore subito dopo. Hae-mi, che è in procinto di partire per l’Africa, chiede...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.