closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

L’educazione sessuale a scuola divide Pd e Sel a Roma

Istruzione. Ritirata la proposta che penalizza l’autonomia scolastica, svilisce le competenze degli organi collegiali e danneggia il valore dell'educazione alle differenze. Per il momento

La maggioranza di centrosinistra in Campidoglio ieri ha preferito fare mancare il numero legale in Campidoglio pur di non votare una delibera sui programmi didattivi connessi all'educazione sessuale e sentimentali dei bambini nelle scuole di Roma creando così una spaccatura. La delibera è stata presentata dall'opposizione e porta la firma dell’ex assessore alla Scuola Gianluigi De Palo (CittadiniXRoma). Punta a «garantire il pieno e formale consenso unitamente alla collaborazione delle famiglie delle associazioni familiari e genitoriali su programmi didattici connessi al tema dell’educazione sessuale». Il provvedimento è stato accantonato per essere discusso a fine Consiglio, ma poi non è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi