closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

L’ecosistema a rischio delle foreste nelle spettacolari foto di Mosse

Magnetiche, con un’intensità analoga a quella della calamita sul metallo, le 77 fotografie in grande formato di Richard Mosse (Kilkenny, Irlanda 1980, vive e lavora a New York) sono attivatori sensoriali che sollecitano una significativa analisi critica del reale. Certamente la componente cromatica non è solo qualità estetica, bensì elemento chiave di una perlustrazione visiva che sovverte le regole della fotografia documentaria tradizionale, in particolare del fotogiornalismo e della fotografia di guerra. UNO «SPETTACOLO con il contenuto» le definisce Urs Stahel curatore di Richard Mosse – Displaced. Migrazione, conflitto, cambiamento climatico organizzata dalla Fondazione MAST di Bologna (fino al 12...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi