closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’eccedenza del comando

Scaffale. «Legalità e legittimità» di Carl Schmitt, la nuova edizione di un testo profetico politicamente, con un'introduzione di Carlo Galli, per Il Mulino

Una scultura di Willy Verginer

Una scultura di Willy Verginer

Introducendo questa nuova edizione di Legalità e legittimità (Il Mulino, pp. 148, euro 15), Carlo Galli lo definisce un «testo cerniera»; un libro che è contemporaneamente tecnico, impegnato – politicamente impegnato, ma vale la pena sottolinearlo sin da subito, non ancora ascrivibile alla fase nazista di Carl Schmitt -, un libro profetico, che, all’orecchio di chi conosca la produzione degli anni successivi, suona anche come un alibi. Al centro del denso testo schmittiano, la valutazione della spaccatura che attraversa la costituzione di Weimar. Da un lato la nozione di legalità e cioè il riferimento alla pura forma di legge che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi