closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le vite ai margini di Antonietta De Lillo

Cinema. La regista e il suo doc «Let's go» dove racconta la vita di Luca Musella che scivola da una realtà borghese a una di miseria e sottoproletariato

Antonietta De Lillo

Antonietta De Lillo

Un uomo anziano, un vagabondo, va avanti e indietro per una strada affollata di Milano. Appoggia la giacca, la riprende, poggia di nuovo le sue cose, senza meta né niente da fare. Intorno a lui, la gente passa come se non esistesse. Inizia così Let’s go, il documentario di Antonietta De Lillo, che verrà proiettato nelle principali città italiane dopo aver esordito al Festival di Torino. «La scena iniziale è molto forte, mi fa sempre una grande impressione rivederla», racconta la regista. «Non è stata pensata, ci è capitato spesso di assistere a scene simili, ma scopre la realtà che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.