closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le ultime rivelazioni della piccola e grande storia italiana

Crisi di governo. Le imposture, oggi chiamate “false notizie”, si amplificano giornalmente in modo ridondante e non sempre viene facile scoprirne la realtà.

Giornali.

Giornali.

Durante il nostro Rinascimento la filologia degli umanisti ha avuto un ruolo importante. Soprattutto uomini come Lorenzo Valla hanno, con grande tenacia, scoperto molte imposture radicate (ad esempio, la donazione di Costantino). In Europa, Erasmo da Rotterdam con fine acribia filologica rileggeva tutto della tradizione e arrivava persino alla scoperta che nei vangeli “ in principio era il sermo e non il logos, o il verbo”. Cambia molto, perché il sermo è il discorso, mentre il verbo è il dogma. Per non parlare di quante imposture hanno rivelato sia Giordano Bruno che Galileo Galilei, pur da prospettive diverse. Successivamente arrivò...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi