closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La natura materiale delle trasformazioni

Tempi presenti. «Capitalismi e democrazie», a cura di Carlo Trigilia, per Il Mulino. A partire dagli anni ’80 l’economia dei Paesi avanzati ha visto crescere le diseguaglianze sociali. Una riflessione su come gli assetti politico-istituzionali possono incidere in questi processi. Idee a cui la sinistra può fare ricorso, nel ripensare la propria visione e la propria identità

«The Acrobat and his Partner», Fernand Léger, 1948

«The Acrobat and his Partner», Fernand Léger, 1948

«Crescita e uguaglianza stanno diventando sempre meno conciliabili nelle democrazie avanzate?». È questa la fondamentale domanda di ricerca che ha guidato il lavoro di un ampio gruppo di studiosi, ora pubblicato in un volume curato da Carlo Trigilia (Capitalismi e democrazie, Il Mulino, pp. 568, euro 38). Se fino alla fine degli anni Settanta le economie dei paesi avanzati hanno visto forme di «crescita inclusiva», con una riduzione delle diseguaglianze sociali, dagli Ottanta ad oggi questa forbice è tornata fortemente ad allargarsi. Sulla natura e sull’interpretazione di questo processo si continua a discutere molto; la ricerca curata da Trigilia parte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi