closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le tracce segrete degli alchimisti del rock

Note sparse. Un triplo box in uscita il 5 novembre unisce «Kid» e «Amnesiac» con l'aggiunta di materiali ritrovati dalle session e due inediti

i Radiohead

i Radiohead

Via le chitarre e anche le gerarchie classiche di una band, i Radiohead nel 2000 rovesciarono le certezze di quello che sembrava appena tre anni prima un capolavoro inarrivabile, OK Computer, per dare alle stampe Kid, canzoni che mescolavano elettronica, avanguardia, ambient e jazz. Ora la band ripubblica quell’album con l’aggiunta di Amnesiac, uscito nel 2001, che ospitava pezzi provenienti dalla stessa session. Nel triplo box che mette insieme i due dischi con l’aggiunta di materiale ritrovato da quelle registrazioni e versioni alternative, l’inedito If You Say the Word e l’attesa (dai fan) versione in studio di Follow Me Around.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.