closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le tecnologie del controllo di Apple e Google

Codici aperti. Apple e Google hanno annunciato che i loro prodotti e servizi saranno rispettosi della privacy . Un proposito in palese contraddizione con il modello di business delle due società. Lo sostengono giuristi, mediattivisti e esperti in sicurezza informatica. Sullo sfondo incombe il fatto che il diritto alla riservatezza è sempre più una merce da acquistare sul mercato

«Per Apple, la vostra fiducia è tutto». Firmato Tim Cook. È quanto sostenuto dal Ceo di Cupertino in una lettera apparsa il 17 settembre sull’homepage della mela morsicata, contestualmente al rilascio di iOS 8 e all’aggiornamento delle policy aziendali in fatto di privacy. A pochi giorni dalla presentazione di iPhone 6, il successore di Steve Jobs si è lanciato in un’operazione trasparenza con cui ha inteso ribadire l’impegno della compagnia nello sviluppo di tecnologie privacy oriented. IOS 8, l’ultima versione del sistema operativo montato dai «melafonini», presenta infatti una serie di nuove funzionalità concepite appositamente per garantire una maggior sicurezza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.