closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le scomode verità sulle ragazze in lotta

Venezia 70. Le Femen raccontate in un documentario di Kitty Green fuori concorso

Una scena dal documentario Ukraine is not a brothel

Una scena dal documentario Ukraine is not a brothel

«Il nostro corpo ha un ruolo politico contro la società patriarcale». Questo il leitmotif della delegazione di Femen, attiviste ucraine in lotta contro ogni discriminazione femminile. Dopo tante polemiche e provocazioni in giro per il mondo, la Mostra presenta fuori concorso Ukraine is not a brothel, doc dell’australiana Kitty Green, che scandaglia le origini dell’organizzazione e fa emergere scomode verità dietro alle guerriere dal seno nudo. Kitty Green, ha condiviso per circa un anno un appartamento a Kiev insieme a 5 attiviste, un anno di battaglie, denunce e arresti, finendo lei stessa più volte arrestata. Ma parallelamente alla fiducia conquistata,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi