closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le scommesse del Festival di Rotterdam

Cinema. I concorsi del primo grande appuntamento cinematografico dell’anno che per affrontare la situazione imposta dalla pandemia ha scelto la forma «expanded». Seconda parte il prossimo giugno sperando di festeggiare i cinquant'anni con le presenze anche internazionali

«In un anno come nessun altro nel quale i filmmakers hanno affrontato sfide enormi per terminare le loro opere, non sono mancati grandi film in cerca di accoglienza al festival di Rotterdam. Il concorso e le altre sezioni di questa prima parte del festival ne esprimono lo spirito di scoperta e di attenzione verso le visioni che che provocano la nostra curiosità e sollecitano la nostra immaginazione». Così Vanja Kaludjercic, neo direttrice del Festival di Rotterdam, ha accolto stampa e addetti ai lavori alla conferenza di presentazione dell'edizione 2021, quella dei suoi cinquant'anni, che raccogliendo la stessa sfida di tutto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi