closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Le rovine di Volney su sfondo politico

Classici francesi. Al ritorno dal suo viaggio in Egitto e in Siria, nel 1791, l'ideologo rivoluzionario scrisse la sua «Meditazione sulle rivoluzioni degli imperi»: dopo oltre 150 anni la ritraduce Mimesis

Il dibattito filosofico degli ultimi decenni è stato molto condizionato dalle tesi di Karl Löwith, secondo le quali la moderna filosofia della storia e la sua idea di progresso risulterebbero dalla secolarizzazione dell’escatologia cristiana, in antitesi alla concezione ciclica della temporalità dominante nel mondo classico. Filosoficamente raffinata e rigorosamente argomentata, l’ampia sintesi di Löwith offre così un solido fondamento alle idee dei critici liberali o conservatori dell’illuminismo – da Carl Becker a Carl Schmitt, da Jacob Telmon a Leo Strauss, ma si potrebbe risalire fino a Burke e a De Maistre – per i quali tutti i tentativi di riforma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.