closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Le riforme di Letta, maggioritarie e anti casta

Pd. Il ritorno del Mattarellum. E della competizione sul terreno dei 5 Stelle. L'ex presidente del Consiglio che abolì il rimborso pubblico ai partiti oggi vuole cominciare dal "trasformismo"

La camera dei deputati

La camera dei deputati

Approccio pragmatico: una riforma del regolamento è al primo posto dell’agenda di Enrico Letta sulla revisione delle istituzioni. Poi arriveranno legge elettorale e proposte di modifiche alla Costituzione. Ma la cosa più urgente, ha detto, è «portare a Casellati e a Fico una proposta per combattere i mali del trasformismo». Mossa evidentemente pensata per non lasciare ai 5 Stelle il monopolio dei temi anticasta. Strategia che del resto il neo segretario del Pd conosce bene, visto che una delle (poche) cose che il suo governo ha portato a compimento nel 2013 è stata l’abolizione dei rimborsi elettorali ai partiti (non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.