closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Le «riammissioni» in Slovenia sono illegittime. Condannato il Viminale

Sentenza del Tribunale di Roma. La decisione in seguito al ricorso presentato da un migrante pachistano

Nel campo di Lipa in Bosnia, vicino al confine croato

Nel campo di Lipa in Bosnia, vicino al confine croato

Per mesi i migranti che riuscivano ad attraversare il confine tra l’Italia e la Slovenia sono stati fermati dalle forze dell’ordine e rispediti indietro, senza dare seguito alle richieste di asilo presentate quasi sempre da chi era riuscito ad arrivare fino a quella frontiera al termine di un viaggio infernale. Impacchettati e riconsegnati alla polizia slovena che a sua volta li metteva nelle mani violente e crudeli dei poliziotti croati che dopo averli picchiati, a volte derubati e fatti inseguire dai cani lupo li rispedivano in Bosnia. Di fatto si tratta di respingimenti a catena e l’Italia, in barba al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.