closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le parole per dirlo

Storia. Palmiro Togliatti e Giovanni XXIII: le convergenze fra il discorso del leader del Pci a Bergamo sul destino dell'uomo e l'enciclica del papa «Pacem in terris» analizzate da Francesco Mores e Riccardo Terzi

Un fotomontaggio con il pontefice Giovanni XXIII e il leader del Pci Palmiro Togliatti

Un fotomontaggio con il pontefice Giovanni XXIII e il leader del Pci Palmiro Togliatti

Pronunciato a Bergamo il 20 marzo 1963 e pubblicato su Rinascita con un titolo ambizioso quanto gli obiettivi che si proponeva, Il destino dell’uomo è uno dei discorsi più importanti di Palmiro Togliatti. Non si trattava solamente di comizio da campagna elettorale (si sarebbe votato di lì a un mese), ma di una conferenza programmatica densa di riferimenti culturali. L’espressione di una concezione alta della politica, della quale ci restituiscono una fotografia gli atti del seminario tenuto presso la biblioteca Giuseppe Di Vittorio (Togliatti e papa Giovanni, a cura di Francesco Mores e Riccardo Terzi, Ediesse). La sezione storiografica fornisce...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi