closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le parole in cammino tra filosofia e letteratura

Scaffale. «Sinestesie e anamorfosi» di Pio Colonnelli per Mimesis

Labirinto Borges alla Fondazione Cini

Labirinto Borges alla Fondazione Cini

Il tempo è forma, condizione e struttura del nostro stesso vivere, dell’abitare il mondo, del muoverci tra i luoghi. Vita, dimora e movimento che assumono spesso dei tratti drammatici, come se un’ombra li avvolgesse, come se ci sentissimo e fossimo esclusi da ciò che sentiamo come Heimat, parola tedesca che indica il luogo familiare, l’origine, la casa. FILOSOFIA E LETTERATURA costituiscono tra i modi più profondi per indagare questo nostro abitare, mantenerlo pulito, renderlo forte rispetto alle intemperie che inevitabilmente si infrangono sul vivere. È di questa potenza della parola letteraria e teoretica che si occupa Pio Colonnello in un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi