closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le parole della menzogna

Venezia 70. The Unknown Known, intervista documentario di Errol Morris, in concorso, ritratto impietoso degli Stati uniti e del suo ex segretario della Difesa

Donald Rumsfeld

Donald Rumsfeld

Chi si aspetta una sorta di «giudizio» definitivo sulla figura di Donald Rumsfeld rimarrà senz’altro deluso. Del resto lo schema ideologico non appartiene per definizione al cinema di Errol Morris, che al contrario costruisce le sue «investigazioni» in modo implacabilmente progressivo, utilizzando conflitti interni e invisibili, slittamento di senso, evidenze rimosse. E così il confronto con l’ex-segretario della Difesa americano, Donald Rumsfeld, il fabbricante primario del teorema della guerra in Iraq si gioca sul filo (tagliente) della parola, e dei suoi significati; un piano duplice, che non è solo quello di «verità» e «menzogna», e punta invece alla tattiche del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi