closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Le ninomeraviglie botaniche di Cisternino

Giardini. Nel Conservatorio dei «Giardini di Pomona», nella cittadina pugliese, sono state messe a dimora oltre mille varietà fruttifere arboree, costituite prima del 1950

Il Comune di Cisternino, situato nel centro della Valle d’Itria, nota come valle dei trulli, ospita nel suo territorio «I giardini di Pomona» - un conservatorio botanico che abbina la conservazione della biodiversità alla ricerca e alla divulgazione scientifica indirizzata a scuole di ogni ordine e grado, professionisti, amatori e turisti. Il sito, frutto di un complesso lavoro di accorpamento di proprietà estremamente frazionate, copre 10 ettari circa. In origine principalmente destinato a pascolo, comprendeva un uliveto, un ciliegeto, una pineta e alcuni alberi sparsi di fico e di mandorlo. Nel corso degli ultimi 14 anni il Conservatorio botanico, condotto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi