closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Le Moulin a Taiwan

Oriente estremo. Surrealismo e dadaismo sotto il domino giapponese

"Le Moulin" di Huang Ya-Li

Nel 17 aprile 1895 la Cina cede ufficialmente l’isola di Taiwan al Giappone con il Trattato di Shimonoseki e comincia così il periodo coloniale nipponico che durerà fino al 1945. Dopo più di trent’anni di assimilazione culturale forzata, verso il 1930 scaturì il primo movimento artistico di stampo moderno mai avvenuto a Taiwan, Le Moulin. Questo gruppo voleva scalciare giù dal piedistallo la supposta superiorità della cultura e delle arti giapponesi imposte sulla popolazione dell’isola, attraverso un rinnovamento che guardava soprattutto ad Occidente ed alla Francia dei Surrealisti in particolare. Anche se a portare ad introdurre queste correnti moderne provenienti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi