closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Le misure anti Covid diminuiscono per tutti, tranne per le navi delle Ong

Mediterraneo. L'equipaggio della Sea-Watch 4 di nuovo in quarantena per 14 giorni. Più dei migranti soccorsi

La Sea-Watch 4 durante l'ultima missione

La Sea-Watch 4 durante l'ultima missione

L’Italia pian piano riapre, riduce i giorni di quarantena, si prepara a ricevere turisti con il «green pass», ma per qualcuno le restrizioni più rigide continuano a rimanere in vigore. L’equipaggio della Sea-Watch 4 dovrà trascorrere a bordo della nave 14 giorni di isolamento sanitario, nonostante nessuno dei suoi 29 membri né dei 455 migranti soccorsi nell’ultima missione sia risultato positivo al coronavirus. Tutti sono stati sottoposti a tamponi antigenici tra ieri e l’altro ieri nel porto di Trapani. La quarantena è stata disposta dalla locale unità dell’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera (Usmaf) siciliano. Un ufficio periferico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi