closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le mille e una notte, la fragilità del nostro tempo

Cinema. L'arrivo nelle nostre sale di «Le mille e una notte» di Miguel Gomes. Un prezioso riferimento teorico e di piaceri della visione, una lente attraverso la quale esplorare in profondità il racconto del nostro tempo

L’arrivo nelle nostre sale di Le mille e una notte è due volte un evento. Intanto perché lo è il film di Miguel Gomes, nome di punta nel cinema d’autore contemporaneo che dalla sua prima proiezione, alla Quinzaine lo scorso festival di Cannes, ha conquistato la Croisette e poi il pubblico di moltissimi altri festival e paesi . Un «evento», appunto, imperdibile che ha caratterizzato la stagione cinematografica e, soprattutto, prodotto un bel terremoto negli immaginari. E poi perché la distribuzione italiana di Le mille e una notte, affrontata con molta intraprendenza dal Milano Film Network, è una bellissima scommessa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.