closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Le mie agendine, da Mason Perkins all’annus horribilis

Storia dell'arte in pillole. «La prima, di marocchino rosso, la ebbi in regalo a Londra nel 1961: da allora non ho perso l’abitudine. L’1 gennaio di sessant’anni fa ero ad Assisi, in visita dalla vedova Perkins per un Maestro del Bambino Vispo. Oggi, pagine bianche...»

herardo Starnina, già Maestro del Bambino Vispo, San Lorenzo, AsLe agendine di González-Palacios: la prima, chiusa, del 1961; l’ultima, aperta, di quest’anno

herardo Starnina, già Maestro del Bambino Vispo, San Lorenzo, AsLe agendine di González-Palacios: la prima, chiusa, del 1961; l’ultima, aperta, di quest’anno

Non ho mai avuto pazienza per scrivere un diario – non è del tutto vero, mi correggo: nel 2006 mi imposi di annotare i fatti principali che mi accadevano. Composero poi un libricino di centotrentuno pagine, pubblicato dalla casa editrice Skira di Milano con una certa grazia e un titolo derivato dalla mia infanzia, Un anno in meno, che era, se ricordo bene, quello adoperato da un giornalista del mio paese per la sua rubrica settimanale sul Diario della Marina, il più antico giornale pubblicato nell’intera America spagnola. Quel che sempre ho potuto fare è compilare le agende. La prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.