closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le limpide parole di sabato e la sordità della politica

La manifestazione

La manifestazione "Not in my name" organizzata dei musulmani d'Italia contro il terrorismo dopo gli attentati di Parigi

Erano tanti o pochi i musulmani che, sabato scorso, hanno manifestato contro Daesh e il terrorismo islamista? Certo, un numero ridotto di persone se ci limitiamo a considerare cifre e percentuali (i musulmani in Italia sono circa 1,5 milioni): ma in realtà moltissime, se osserviamo i processi sociali e culturali che sottostanno a scelte sempre ardue, come quella di prendere posizione e dichiarare da quale parte si sta. Oggi un musulmano, anche in Italia, non gode di uno stato di piena libertà e di autonomia. È, infatti, profondamente condizionato da due sistemi di controllo che ne limitano i movimenti e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi