closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le infinite coordinate del mondo racchiuse nel percorso degli astri

Scaffale. Lo studio di Danielle Jouanna «Vicino, lontano» edito da Carocci. Un itinerario dentro il sapere geografico dei Greci. Dove tutto ebbe origine

Orfeo circondato dagli animali incantati dalla musica della sua lira

Orfeo circondato dagli animali incantati dalla musica della sua lira

Tra gli elementi più dannosi delle tante «riforme» scolastiche che si sono succedute anche in Italia negli ultimi decenni, uno dei meno discussi ma dei più gravi è il drastico ridimensionamento dello spazio dedicato alla geografia e alla storia, il cui duplice effetto è l’incapacità di orientarsi nel mondo e l’appiattimento sul presente, che rende sempre più difficile anche solo immaginare o sperare un futuro diverso rispetto a ciò che nel presente sta vincendo. L’IMPORTANZA della conoscenza dello spazio nel tempo, e quindi della storia-geografia, è invece confermata dagli studi antropologici ed etnologici. Indagare «come i Greci vedevano il mondo»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi