closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Le incredibili avventure del giovane rocker

Cinema/Da «singles» a «tutti giù per terra» e oltre. Gruppi o rocker indipendenti che, nel ruolo di sé stessi, di band fittizie o altro, sono apparsi in modo più o meno fugace sul grande schermo

I Tad

I Tad

Nel 1992 chi scrive era una tipica teenager della Generazione X: si ascoltavano i Nirvana, si venerava Courtney Love, si indossavano le Dr. Martens con abitini-sottoveste, si leggeva Douglas Coupland e si guardavano film come Clerks (di Kevin Smith), Giovani, carini e disoccupati (di Ben Stiller) e Singles (di Cameron Crowe). Il Vhs di Singles era quasi consumato. Non che fosse un capolavoro, intendiamoci. Si trattava anzi di una commedia romantica abbastanza insignificante, incentrata sulle vicende di un gruppetto di amici ventenni di Seattle, interpretata tra gli altri da Bridget Fonda, Matt Dillon, Kyra Sedgwick e Campbell Scott. Il motivo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi