closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le elezioni europee non sono un pranzo di gala

26 maggio 2019. La sinistra deve sciogliere l’ambiguità sul tema cruciale, tra una difficile trasformazione dell’Europa e la fuoriuscita dalla Ue e dalla moneta unica

Mentre si aspetta di vedere se l’attuale legislatura si rivelerà un aborto o avrà almeno qualche mese di vita, è sicuro che il 26 maggio 2019 si voterà in Italia per il rinnovo del Parlamento europeo. Una data affatto lontana, anzi politicamente vicinissima, per la quale bisogna prepararsi fin d’ora, a maggior ragione visto lo stato disastroso della sinistra messo a nudo dal voto nazionale. IL TEMA EUROPEO ERA GIÀ entrato nella campagna elettorale per il 4 marzo, ma non per merito della sinistra. Se si esaminano i programmi con cui le forze alla sinistra del Pd si sono presentate,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.