closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le due stagioni del marketing Usa

Box Office. Tra Oscar e blockbuster, la strategia poco diversificata che vale per le uscite americane di tutti i film. Anche se si grida alla catastrofe

È terribile, una carneficina», mi diceva inorridita il capo della distribuzione internazionale di uno studio. «Una follia. Come si fa a buttare via i film in questo modo?», scuoteva la testa un agente della UTA. Per l’ex direttore di Variety, Peter Bart, in un editoriale: «È colpa delle nuove serie tv». A Hollywood, quando dal botteghino arrivano brutte notizie è un lutto per tutti. E quest’autunno – dopo un’estate quasi da record (la seconda migliore nella storia) di brutte notizie ne sono arrivate tante.   Un’infornata di film «di prestigio» posizionati per gli Oscar ha fatto clamorosamente flop. Tra questi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.