closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le due stagioni del marketing Usa

Box Office. Tra Oscar e blockbuster, la strategia poco diversificata che vale per le uscite americane di tutti i film. Anche se si grida alla catastrofe

È terribile, una carneficina», mi diceva inorridita il capo della distribuzione internazionale di uno studio. «Una follia. Come si fa a buttare via i film in questo modo?», scuoteva la testa un agente della UTA. Per l’ex direttore di Variety, Peter Bart, in un editoriale: «È colpa delle nuove serie tv». A Hollywood, quando dal botteghino arrivano brutte notizie è un lutto per tutti. E quest’autunno – dopo un’estate quasi da record (la seconda migliore nella storia) di brutte notizie ne sono arrivate tante.   Un’infornata di film «di prestigio» posizionati per gli Oscar ha fatto clamorosamente flop. Tra questi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi