closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Le donne non cedono: 650 cortei per l’aborto attraversano gli Stati Uniti

Usa. Centoventi associazioni, guidate dalla Women’s March, in piazza contro la legge texana e le mire della Corte suprema filo-Trump. Decine di migliaia di persone in tutti e 50 gli Stati per un’Ivg legale e accessibile a tutte

La protesta delle donne ieri a Washington

La protesta delle donne ieri a Washington

I sostenitori del diritto all’aborto sono scesi nelle strade degli Stati uniti a far sentire la loro rabbia per la legge texana sull’interruzione di gravidanza, la più restrittiva del Paese, e per il pericolo che rappresenta questa Corte suprema conservatrice che potrebbe pronunciarsi durante il prossimo mandato, che inizia domani. Centoventi associazioni hanno organizzato 650 cortei in tutti i 50 Stati, alla vigilia erano attese almeno 120mila persone. Tra gli organizzatori c’è la Women’s March, che durante la presidenza Trump aveva organizzato molte delle proteste contro The Donald dal giorno successivo al suo insediamento alla Casa bianca, il 21 gennaio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.