closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Le destre già litigano, Chavismo a congresso

Venezuela. Capriles si accredita come portavoce dell’opposizione e accusa i suoi di anteporre ai progetti comuni quelli privati. Il Psuv in riunione straordinaria

In Venezuela, le destre litigano prima di entrare in parlamento. I numeri delle elezioni di domenica e la sconfitta del chavismo - 112 deputati contro 55 - consentono loro di intervenire sul quadro legislativo e costituzionale. Tuttavia, fra i 18 partiti che compongono l’alleanza Mesa de la Unidad Democratica (Mud) i numeri offrono un quadro frammentato: Primero Justicia (il partito di Henrique Capriles, ex candidato presidenziale sconfitto) risulta primo col 33%, segue Accion Democratica (Ad, il partito di Ramos Allup) con 25, Un Nuevo Tiempo (fondato da Manuel Rosales, oggi detenuto) con 18, Voluntad Popular (il partito di Leopoldo Lopez...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi