closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Le biblioteche del compagno em.ma.

In una parola. La rubrica settimanale a cura di Alberto Leiss

«Leggevo tutto quello che mi capitava a tiro, attingendo ai libri della biblioteca interna». Chi parla è Emanuele Macaluso. La biblioteca è quella del sanatorio, vicino a Caltanissetta, dove - giovanissimo - curava la tubercolosi. Ma la prima raccolta di libri da cui attinge il futuro dirigente della Cgil e del Pci, è del padre, che al fronte della Grande Guerra riuscì - oltre a sopravvivere - a prendersi la licenza elementare : «Si era costruito nel tempo una piccola biblioteca di classici, da cui attinsi i primissimi libri, Il conte di Montecristo e I Miserabili, o libri più popolari,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.